Cos'è la Via Ferrata degli Angeli? 

La Via Ferrata degli Angeli è uno strepitoso percorso attrezzato (EEA) che permette di raggiungere le alte creste dell'isola di Tavolara risalendone il versante roccioso meridionale. Data la sua posizione spettacolare, questa Via Ferrata è sicuramente imperdibile per chi ama l'isola e ne vuole comprendere a pieno l'imponenza e maestosità. Serve tuttavia essere in ottima forma fisica, non soffrire di vertigini ed avere esperienza su percorsi attrezzati.

 

 

 

Dov'è l'attacco della ferrata?

 

Da Punta della Mandria occorre intersecare un piccolo sentiero che scende verso il mare e poi si mantiene ad altezza costante sino ad arrivare ad una piccola cresta rocciosa da oltrepassare con ausilio di un piccolo cavo d'acciaio. Da qui si punta in direzione est verso la Grotta della Mandria dove ha inizio la ferrata.

 

Vecchio attacco: L'attacco della Ferrata non è molto lontano da Punta della Mandria, da qui un sentiero raggiunge velocemente le creste che di fronte a noi svettano e giungono sino alla sommità dell'isola. Colpisce immediatamente la forte verticalità dei passaggi che subito mettono alla prova poiché esposti ed aerei; questi ci conducono a Punta della Scala e termineranno al Cristo.

 


 

Siamo così, sempre più in alto sospesi tra il Blu del mare e l'azzuro del cielo, il cavo d'acciao percorre le aspre creste giungendo ad un primo meraviglioso punto panoramico dove una madonnina fa compagnia ai suoi angeli. Da qui un ultimo sforzo verticale conduce verso il Cristo che domina sulle creste rocciose e su Molara.

 



 

Una volta raggiunto il Cristo non ci resta che risalire i picchi calcarei che dominano l'isola. A questo punto abbiamo due opzione: discendere velocemente le falesie così da terminare in mezza giornata la nostra escursione, oppure continuare camminando sino a Punta Lacca e Punta Cannone per poi intercettera la via attrezzata che con una semplice ferrata e un sentiero ben battuto alla spiaggia dello Spalmatore di Terra.

 

Scheda tecnica:

  1. Totale chilometri: 4,5 chilometri, (6,2 chilometri variante lunga)
  2. Totale dislivello: 600 metri, 700 (variante lunga)
  3. Durata: escursione giornaliera
  4. Equipaggiamento: scarpe/scarponi da trekking, zaino
  5. Equipaggiamento tecnico: casco, imbrago e kit da ferrata fornito da noi
  6. Pranzo al sacco: acqua e panini
  7. Acqua: nei mesi estivi minimo 2,5 litri a persona
  8. Cosa portare: occhiali da sole, crema solare, cappellino/bandana

 

Info e prenotazioni:

Mail : This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Mob: +39.333.68.98.146

 

Seguici su:

https://www.facebook.com/thinkingsardinia https://www.tripadvisor.it/Attraction_Review-g187883-d8093471-Reviews-Thinking_Sardinia_Day_Adventures-Olbia_Province_of_Olbia_Tempio_Sardinia.html https://plus.google.com/b/106810377936426359008/+ThinkingsardiniaTravel/posts